CSS Side Menus by Css3Menu.com

Cosa vedere - cosa mangiare - dove alloggiare - come arrivare a Praga

COSA VEDERE 

Praga rappresenta geograficamente il cuore dell'europa, e dal 1992 il centro storico è stato incluso nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Dopo un magnifico soggiorno di quattro notti siamo rimasti folgorati dalla bellezza di questa capitale.
Castello Praga
Una delle tappe più belle, e faticose, che abbiamo effettuato è stato il Castello;la sua posizione dominante ne fece presto il centro del regno dei Premyslidi. Oltre alla magnifica veduta che si può scorgere da lì, vi segnaliamo il Palazzo Reale, Palazzo Martinic ed il Palazzo Cernin e la Cattedrale di San Vito. In più potete percorrere strade storiche quali il "Vicolo d'oro", "Nuovo Mondo" e "Pohorelec", e rilassarvi all'interno del giardino reale. Potete raggiungere il Castello prendendo i tram 22 o 23 per Prazsky Hrad o Pohorelec.



Casa Municipale - orologio astronomico

Altra tappa fondamentale è la Città Vecchia o Staromestskè Namesti, cuore di Praga; la sua piazza principale è chiusa al traffico e circondata da edifici storici, ed è uno degli spazi urbani più vivibili al mondo. Da non perdere la "Casa Municipale", dove oggi si tengono numerosi concerti, ed il "Municipio" della Città Vecchia con il famosissimo orologio astronomico, il quale è costituito da un quadrante superiore che indica le ore ed i segni zodiacali, ed il quadrante inferiore che indica un calendario.



Quartiere ebraico praga - cimitero

Merita di essere visitato anche il quartiere ebraico, detto Josefov; benchè il vecchio ghetto sia scomparso, molto del fascino antico della zona è rimasto nelle sinagoghe intorno al vecchio cimitero, mentre le strade più recenti sono fiancheggiate da deliziosi edifici Art Nouveau. Nella parte orientale del vecchio ghetto, chiuso tra antichi vicoli, c'è il tranquillo convento di Sant'Agnese, ben restaurato.




Praga - Mala Strana o piccolo quartiere


Dalla Città Vecchia o Staromestskè Namesty è possibile raggiungere un altro quartiere fantastico di Praga chiamato Mala Strana o Piccolo Quartiere; quest'ultimo rappresenta la zona di Praga più antica, ricco di splendidi palazzi ed antiche case dalle belle insegne; il quartiere si estende sulle pendici della collina del Castello ed offre stupende vedute della Città Vecchia al di là del fiume Moldava; è possibile ammirare anche il "muro della fame", denominato in questo modo dalla siccità che provocò la carestia durante il regno di Carlo IV.




Ponte Carlo Praga


I quartieri di Starometskè Namesty e Mala Strana sono collegati dal "Ponte Carlo", il monumento più famoso della città, che consentiva il passaggio di quattro carrozze affiancate.

La torre del ponte della Città Vecchia è un esempio di stile gotico tra i più belli, ed inoltre molte delle statue sono copie, perchè per limitare i danni del tempo, gli originali sono conservati al lapidario del museo nazionale, ed a Vysehrad.



COSA MANGIARE


L'importanza dell'ambiente, raffinato e confortevole, e della buona cucina, con un tocco ispirato e fantasioso, sta lentamente facendosi strada nei migliori e più innovativi ristoranti della città.
I locali che seguono questa tendenza sono considerati i migliori.
D'altro canto, a Praga il posto più "alla buona" è il chiosco delle salsicce, molto comune in tutta l'europa centrale.
Solitamente vende salsicce locali che si possono degustare sul posto o portar via.
Per mangiare in orari notturni la scelta migliore è spesso uno snack bar (bufet).
Per stare un po' più comodi è meglio scegliere un caffè (kavàrna), un tipo di locale che varia da quello rumoroso e affollato nelle vie del centro; tutti hanno bar ben forniti e servono cibi diversi, dai semplici pasticcini ai panini, fino ai pasti completi.
Gli orari di apertura sono assai variabili, ma molti di questi locali aprono presto la mattina e sono quindi adatti anche per una veloce colazione continentale.
Il ristorante può chiamarsi Restaurace o Vinàrna (che vende anche vino).
Birrerie tradizionali e pub (pivnice) servono semplici piatti cechi, ma in questi locali l'accento è posto sulle bevande più che sul cibo.
La cucina boema è molto simile a quella austriaca: molta carne (di solito maiale o manzo) servita con gnocchetti, patate o riso e una salsa. Carne, pollame, pesce, cavoli e patate sono preparati in modo semplice e senza spezie piccanti; la carne è di solito fritta, arrostita o cotta in forno.
Cibo Praga
Il piatto più comune è il maiale con contorno di crauti e di speciali gnocchetti di pasta lievitata (veprovè, knedlìky a zelì) che accompagnano quasi sempre i piatti caldi e gli intongoli.
Le porzioni di verdura fresca sono a volte scarse.
Il pasto tradizionale inizia con una zuppa calda che va dal brodo con gnocchetti di fegato alla minestra di cavolo con salsiccia.


PolèvkaPecena Kachna











Tali zuppe, chiamate Polèvka, sono fatte anche in altri modi (zuppe di pollo, crauti, aglio, patate etc etc).
I migliori piatti tra i peggiori assaggiati, a nostro parere, sono la Pecena Kachna ( arrosto di anatra con pancetta affumicata ) e l'Uzenè (carne di maiale affumicato). 


DOVE ALLOGGIARE

Praga è una città molto piccola ed è quindi consigliabile rimanere vicino al centro, dove si trovano le principali attrazioni.
La maggior parte degli alberghi sorge a piazza Venceslao, nel cuore della città, il che influisce sui prezzi di alcuni esercizi (ma non di tutti).
Altra zona rinomata è Nàmèstì Republiky, ma la migliore rimane in assoluto la zona intorno alla piazza della Città Vecchia, a pochi minuti a iedi dal ponte Carlo.
La città di Praga è suddivisa in tantissimi quartieri; dunque trovate una sistemazione nei seguenti quartieri : Malà Strana, Starè Mésto e Josefov.

Malà Strana, Starè Mésto e Josefov

Queste zone da noi indicate rappresentano il cuore della capitale ceca; riuscire a soggiornare in uno di questi quartieri sarebbe ideale per il vostro viaggio a Praga.

Ecco l'albergo dove abbiamo soggiornato:

U Zlateho Stromu  ------>  https://zlatystrom.com/hotel-it

Zlateho Stromu



COME ARRIVARE


AEREO
L'aeroporto di Praga-Ruzyně è uno dei più importanti dell'europa centro-orientale; sorge a 15km a nord-est della città.

Benchè piccolo, lo scalo è moderno, pulito, valido e funzionale
 le compagnie aeree che collegano l'Italia a Praga sono le seguenti:



ALITALIA : Roma Fiumicino (2ore circa), Milano Linate (1h,30 circa);

WIZZ AIR: Roma Fiumicino, Bari-Palese, Napoli Capodichino, Milano Malpensa, Bergamo Orio, Treviso A.Canova 

LUFTHANSA: da Torino Caselle, Cagliari-Elmas, Firenze-Peretola con scalo a Francoforte, mentre da Verona e Venezia Marco Polo con scalo a Monaco di Baviera

VUELING AIRLINES: da Roma Fiumicino

CZECH AIRLINES: da Napoli Capodichino, Catania Fontanarossa, Lamezia Terme Sant'Eufemia, Roma Fiumicino, Milano Malpensa



Riguardo i collegamenti dall'aeroporto di Praga- Ruzynè al centro storico, sono a disposizione dei turisti diverse alternative.

1)AUTOBUS 100:
collega l'aeroporto alla stazione della metro Zlicìn (LINEA B O GIALLA) in circa 15 minuti; il biglietto è acquistabile direttamente a bordo del mezzo. Giunti alla metro, con lo stesso titolo di viaggio potrete raggiungere il centro della città.

2)AUTOBUS 119: 
collega l'aeroporto alla stazione metropolitana Dejvickà (LINEA A O VERDE) 

3)TRANSFER PRIVATO:
Al costo di 20/25 euro a persona (solo andata)

TRENO




Raggiungere Praga in treno non è impossibile dall'Italia anche se il viaggio è abbastanza lungo. Non esistono treni diretti dall'italia per la capitale ceca, bensì bisogna effettuare un cambio presso la stazione Hauptbahnhof di Monaco di Baviera, oppure presso la stazione Sudbahnhof di Vienna.

Per maggiori informazioni consultate i seguenti siti: 




FERROVIE AUSTRIACHE ------ > http://www.obb-italia.com/


AUTO



Per i nostri automobilisti segnaliamo il percorso, molto lungo :D, da effettuare per raggiungere Praga in auto o camper.
Prendere la A22 Modena - Brennero fino ad entrare in Austria; seguire le indicazioni per Innsbruck e poi quelle per Monaco di Baviera (Munchen), entrando quindi in Germania.

Dopo Monaco bisogna prendere l'uscita 13-Kreuz Munchen-Nord per entrare in A9 verso Berlin/Nurnberg/Deggendorf; poi c'è l'uscita 65-Dreieck Holledau che vi porterà nella A93 Hof/Regensburg/Wolnzach.
Proseguendo ancora per un po' comincerete a vedere le indicazioni per Nürnberg/Prag (Ger)/Praha (Ger)/Waidhaus/Vohenstrauß direzione Plzen. Da qui basta seguire le indicazioni per Praga.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. La ringraziamo, continui a seguirci :)
      Cordiali saluti dallo Staff di Cosa vedere a

      Elimina